Archivio | settembre 2018

Novità Flower-ed. Edith Wharton: Sorelle Bunner

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nei sobborghi della città di New York, le sorelle Bunner gestiscono un piccolo negozio di sartoria e fiori finti realizzati a mano. Senza altri familiari e con una cerchia di conoscenti molto ristretta, trascorrono le giornate lavorando dietro il bancone e uscendo solo per qualche piccola commissione. Le esistenze umili e ordinarie di Ann Eliza ed Evelina cambiano quando la sorella maggiore regala alla minore un orologio per il suo compleanno. Metafora perfetta del tempo che passa, l’orologio mostra gli anni già trascorsi insieme e, ora dopo ora, quelli futuri in cui si ripongono tutte le più luminose aspettative. Attraverso la sua narrazione, Edith Wharton illustra in modo critico e disincantato la condizione femminile del suo tempo, meditando sulla reale utilità del sacrificio di sé e soffermandosi su quella mentalità diffusa fra le donne che considera il matrimonio strumento indispensabile di felicità.
Edith Wharton, Sorelle Bunner, coll. Five Yards, vol. 8, traduzione di Riccardo Mainetti (flower-ed 2018).
Ebook e cartaceo in uscita domani 25 settembre.

Le confessioni di Mr Harrison di Elizabeth Gaskell

Pink Magazine Italia

Un libro di Elizabeth Gaskell si riconosce subito perché sin dal primo momento, allo scorrere delle prime parole, predispone all’ascolto di una bella storia.

Le confessioni di Mr Harrison è un gioiellino nascosto tra le pieghe di una pubblicazione a puntate su una rivista di moda femminile, e chi meglio di un valente medico agli inizi della sua carriera poteva attirare l’attenzione e l’interesse di quel pubblico femminile?

Con un incipit che riecheggia non troppo da lontano quello di Orgoglio e Pregiudizio, Gaskell affidando la voce narrante allo stesso protagonista, ci racconta le vicende di Mr Harrison con un vero e proprio esordio favolistico:

C’era una volta un giovane e valoroso scapolo…”.

Pubblicato sei mesi prima di Cranford, Le confessioni di Mr Harrison è ambientato a Duncombe che si trova nella stessa regione letteraria di Cranford e vive delle stesse atmosfere descritte con identica deliziosa ironia.

View original post 232 altre parole

Una bella giornata di Mollie Panter-Downes

Pink Magazine Italia

All’indomani della grande guerra, in un timido paesino di campagna inglese, Wealding, si raccolgono i pezzi e si cerca di tornare alla normalità.

Laura Marshall, legata ai suoi ricordi rimasti fermi al periodo della guerra, con continui paragoni agli agi e alle comodità dell’epoca precedente, risulta una Mrs Dalloway meno visionaria e più nostalgica.

Anche il trauma di essere sopravvissuti a un conflitto mondiale ha bisogno di tempo per essere smaltito e Laura Marshall realizza di essere scampata all’orrore solo un anno più tardi. Come se si fosse risvegliata da un brutto sogno, si ritrova a dover pensare e sbrigare ogni compito domestico, a essere schiava della sua grande casa senza più domestici fissi, a vedersi privata della giovinezza insieme a qualsiasi altra comodità di cui era circondata prima. Ciò che le rimane è però una consapevolezza nuova, che grida la sua urgenza a ogni cosa che la circonda, affatto…

View original post 342 altre parole

Intervista a Sara Grosoli, traduttrice e studiosa di letteratura d’epoca

Pink Magazine Italia

Oggi faremo una chiacchierata con una persona molto speciale che come tante lavorano nell’ombra ma il cui contributo alla letteratura è prezioso per tutti noi. C’è un lato positivo dei social che è quello di annullare le barriere e mettere in comunicazione, o anche solo far conoscere, qualcosa o qualcuno che prima si ignorava. Ho iniziato a vedere il tuo nome, Sara Grosoli, in interventi interessanti e approfonditi fatti su alcune pagine tematiche da me curate e stabilire un contatto per sapere un po’ più di te è stato automatico, oltre che doveroso.

Poiché si intravede la tua matrice, che cos’è la Letteratura per te?

La Letteratura per me è la forma più alta d’espressione artistica e, contemporaneamente, uno strumento indispensabile per chi voglia esplorare in profondità la psiche umana.

Come è nato il progetto di tradurre proprio Hospital Sketches di Louisa May Alcott per L’Iguana editore?

Mi ha affascinato la…

View original post 376 altre parole