Incontri con Mrs Molesworth

Risultati immagini per mrs molesworth

Mary Louisa Molesworth nasce a Rotterdam il 29 maggio 1839. Figlia di Charles Augustus Stewart (1809-1873), che in seguito divenne un ricco mercante di Manchester, e di sua moglie Agnes Janet Wilson (1810-1883), aveva tre fratelli e due sorelle.

Dopo aver studiato in Gran Bretagna e Svizzera, trascorre gran parte della sua giovinezza a Manchester. Nel 1861 si sposa con il maggiore R. Molesworth, nipote del visconte Molesworth; ma si separeranno legalmente nel 1879.

Mrs Molesworth è stata una scrittrice inglese di storie per bambini (fatta eccezione per i suoi primi due romanzi, per lettori adulti, apparsi sotto lo pseudonimo di Ennis Graham).

Risultati immagini per mrs molesworth

Ha scritto tantissimi racconti come ad esempio Tell Me a Story (Raccontami una storia, 1875), Carrots  (Carote, 1876), The Cuckoo Clock (L’orologio a cucù, 1877), The Tapestry Room (La Sala degli Arazzi, 1879), e A Christmas Child (Un bambino di Natale, 1880).

 

 

È stata definita “la Jane Austen della nursery”, mentre The Carved Lions (I leoni scolpiti, 1895) “è probabilmente il suo capolavoro.”

Risultati immagini per mrs molesworth

 

Roger Lancelyn Green disse di lei:

Mary Louisa Molesworth rappresenta la scrittura tardo-vittoriana per le ragazze. Rivolti a ragazze troppo cresciute per fate e principesse, ma troppo giovani per Austen e le Brontë, i libri di Mrs Molesworth dispensavano la loro parte di divertimento, ma anche una buona dose di istruzione morale. Le lettrici della Molesworth sarebbero cresciute fino a diventare madri; quindi, a tale scopo, i suoi racconti rimarcavano i valori dell’Età Vittoriana del dovere e del sacrificio.

 

I suoi giovani personaggi spesso utilizzano uno stile bleso e parole storpiate o contenenti errori di ortografia (“jography” per geografia, per esempio) per rendere al meglio il tipico linguaggio dei bambini.

Risultati immagini per mrs molesworth

Si è interessata anche di narrativa soprannaturale, pubblicando difatti nel 1888, una raccolta di racconti dal titolo Four Ghost Stories (Quattro storie di fantasmi), e nel 1896, una raccolta analoga di sei racconti intitolata Uncanny Stories (Storie Misteriose).

Morì il 20 gennaio 1921 ed è sepolta nel Cimitero di Brompton a Londra.

Risultati immagini per dodici storie

 

Ho incontrato Mrs Molesworth leggendo le Dodici storie per Natale di autori vari, in una fiaba, La Principessa del Natale, che è un po’ la rivisitazione della Bella Addormentata, specialmente per quanto riguarda il modulo di partenza: le quattro Fate del Regno vengono a portare i loro doni alla Principessa neonata. Quella del Nord, offesa dalla gelosia ingiustificata della Regina lagnosa, regala alla piccola un Cuore di Ghiaccio che potrà sciogliersi solo con delle vere lacrime. Un modo efficace per mostrare quanto egoistici e controproducenti siano sentimenti come la gelosia e la petulanza ma anche che una buona madre fa una buona figlia: credo che questo racconto possa esemplificare l’intento pedagogico di Mrs Molesworth che trova spazio anche tra fate e regine.

(Da Wikipedia, traduzione mia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...