Frozen e La regina delle Nevi

Risultati immagini per frozen

La storia di Frozen – Il Regno di Ghiaccio è liberamente tratta dalla fiaba di C. H. Andersen, La Regina delle nevi che non è propriamente un testo rasserenante. Lì i due fratellini Kai e Gerda sono separati dalla Regina delle Nevi che insinua un ghiacciolo nel cuore del maschietto portandolo con sé nel suo palazzo in Lapponia da dove la sorellina lo aiuterà a fuggire.

Quella di Anna ed Elsa, le due principesse di  Arendelle, sembrerebbe un prequel: la loro storia le vede sorelle inseparabili da piccoline almeno finché giocando insieme inavvertitamente Elsa, che ha il potere di congelare le cose, colpisce Anna alla testa. Una magia dei Trolls, cui si rivolge il Re preoccupato, preserva l’incolumità della bambina cancellandone i ricordi ma il padre decide di isolare la maggiore per neutralizzare gli eventuali effetti letali dei suoi poteri. Crescono così Anna ed Elsa, indipendentemente l’una dall’altra pur vivendo nello stesso palazzo reale: le alte porte chiuse della camera di Elsa simboleggiano il muro insormontabile eretto tra loro. Quando i genitori muoiono in mare Elsa viene incoronata Regina ma in un eccesso d’ira provocato dalla notizia che Anna vuole sposarsi con l’appena conosciuto Hans, perde il controllo dei suoi poteri e congela l’intero regno. Fugge sulla Montagna del Nord che elegge a sua dimora ma Anna non si dà per vinta e parte da sola a cercarla. Nell’impresa  la accompagneranno Olaf un ingenuo pupazzo di neve (che sembra un lontano parente dei personaggi de Il Mago di Oz) e la renna Sven, puzzolente e simpatica. Contrariamente alle smielate aspettative di una fiaba, il film non è incentrato sull’amore tradizionale tra il ragazzo e la ragazza- storia che pure cresce parallelamente allo svilupparsi dell’intreccio e che ammonisce sulla ingannevolezza delle prime impressioni e sulla necessarietà di un’approfondita conoscenza- quanto su un’altra forma d’amore: quella tra le due sorelle.

Risultati immagini per la regina delle nevi andersen

Nella fiaba di Andersen, Kai pone fine al dominio malvagio della Regina delle nevi facendo riprendere la fioritura delle rose; anche ad Arendelle torna l’estate ma perché Elsa -che non è affatto cattiva-, ha imparato a controllare le sue capacità e il lieto fine avvolge tutti, anche Olaf con la sua nuvoletta sparaneve personale che lo mantiene fresco.

Una fiaba adatta a tutti, grandi e piccini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...