La grande quercia

Raddoppiano il tronco in altezza

Gli svettanti rami verso il cielo

Della grande quercia

Che veglia casa mia.

I suoi rigogliosi terminali

Si preparano allo sbocciare

Delle verdi ghiande incappucciate.

Un magico incavo

nasconde segreti anfratti

per animali notturni

Il sottobosco intricato

Pullula di noiosi insetti

E rettili saettanti tra i rovi.

Tace il picchio

Mentre la civetta dorme ancora.

Quando scende la sera però

Sul fondale di un tramonto rosato

le frasche più alte

Intonano fruscii melodiosi

E il vento culla le piccole chiome

In un tintinnio di lamine argentate

Rassicurante

Come la grande quercia

Che veglia casa mia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...