memorie

I rintocchi di un campanile lontano

Rievocano

 cogenti consuetudini  infantili

Nella nebbia del vespro

Si perde il ricordo

Di tenere usanze

Che l’età adulta dissolve.

Salgono al cielo

Umane preghiere

Di sollievo

A miseri dolori

Nessun bagliore

Rischiara

Il buio futuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...